IL CAICCO

 

IL CAICCO

TIPO DI IMMERSIONE: Relitto

PROFONDITA': 40 mt

DIFFICOLTA': ●●●●○

14 Luglio 2016. Il comandante del caicco “Vesta 5 Defne” (una barca a vela in legno di 24 mt) lancia una richiesta di aiuto. Mentre navigavano, con mare forza 4 e con 25 nodi di vento, i componenti dell’equipaggio si accorgono che il caicco imbarca acqua. La capitaneria interviene subito e tutti i passeggeri vengono messi in salvo, tranne il comandante che con l’aiuto dei vigili del fuoco, tenta invano di aspirare l’acqua. Il comandante è quindi costretto ad abbandonare, insieme ai soccorsi la barca a vela che affonda intorno alle 22 su un fondale sabbioso di 40 mt. Il caicco giace leggermente sbandato a dritta con ancora le vele ammainate sui suoi alberi. Un’immersione caratteristica e particolare perché sono ben visibili le grosse bitte, i fari, le ancore, il motore e la bellissima prua che risulta intatta. La poppa, essendo in legno, purtroppo ha subito gravi danni. Il relitto è presto diventato un rifugio per i calamari, che depongono qui le loro uova, dentici, ricciole e pesce di passaggio.